Articoli
6 luglio 2017

“UNA VOCE CHE SI NOTA” COMPIE 10 ANNI: UN TRAGUARDO IMPORTANTE PER IL CONCORSO CANORO DI AVIS PROVINCIALE MANTOVA

Musica, emozioni e condivisione di valori importanti, come l’altruismo e la solidarietà: sono questi gli ingredienti con cui, per il decimo anno consecutivo, Avis Provinciale Mantova si presenta nelle piazze della provincia con “Una Voce che si Nota”, il concorso per voci nuove organizzato in collaborazione con Radio Pico e supportato da TEA Energia.

La manifestazione, nata con l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo della donazione e della solidarietà, è patrocinata dalla Provincia di Mantova e per l’edizione del 2017 si svilupperà in due tappe più la finale di settembre.

“Abbiamo voluto ripetere anche quest’anno il grande evento “Una Voce che si Nota”, creato per i giovani – dichiara Elisa Turrini, Presidente di Avis Provinciale Mantova – per permettere loro di mostrare quali sono le loro doti e metterle a disposizione degli altri. Crediamo che la musica sia uno strumento efficace con cui incontrare i ragazzi e allo stesso tempo raccontare loro quello che è Avis, per promuovere la cultura della solidarietà, della donazione, del volontariato e dell’altruismo, che sono i valori che contraddistinguono da sempre la nostra associazione”.
Il primo appuntamento è previsto per sabato 8 luglio in Piazza XX Settembre ad Asola, in occasione della Notte Bianca, mentre mercoledì 23 agosto il concorso farà tappa a Canicossa durante la festa locale dell’Avis. La finale si svolgerà, come ormai da piacevole tradizione, alla Fiera Millenaria di Gonzaga.

Nel corso di ogni serata sul palco si sfideranno 11 cantanti per la sezione “Interpreti” e alcuni solisti, o band, per la sezione “Inediti”, creata da qualche anno per dare spazio alla creatività dei talenti che partecipano al concorso. A giudicare le loro performance, una giuria di esperti, che decreterà i vincitori di tappa e anche quelli dell’edizione 2017.

Novità della decima edizione, la presenza di una live band, composta da musicisti mantovani, coordinati dal Maestro Franco Martinelli, direttore artistico della manifestazione.

“In ogni serata i ragazzi saranno accompagnati da una band, quindi da musica dal vivo, mentre nel corso delle edizioni precedenti– sottolinea Elisa Turrini – questo accadeva solo nella serata finale. Quest’anno abbiamo voluto proporre questa novità, per permettere ai cantanti di vivere un’esperienza particolare, ancora più bella ed emozionante per loro e per il pubblico”.
L’edizione numero dieci di “Una Voce che si Nota”, coincide con un anniversario molto importante: i 90 anni dell’Avis Nazionale. Nel 1927 il dottor Vittorio Formentano ideò  e fondò l’associazione di volontari che ancora oggi donano il proprio sangue in maniera gratuita e anonima. Un gesto che ha un valore grandissimo e che inorgoglisce gli Avisini, che si mettono a disposizione degli altri, prendendosi cura di chi sta male, in maniera, appunto, completamente volontaria.
Le serate sono presentate da Greta e Peter, speaker di Radio Pico, emittente che dal primo anno è al fianco della manifestazione.

Per rendere lo spettacolo un vero e proprio show completo, anche quest’anno sarà presente un gruppo di ballerini professionisti: ad accompagnare “Una Voce che si Nota” con le loro coreografie, sarà la Jam Session Crew, che ha partecipato a concerti e videoclip di star nazionali e internazionali, sotto la direzione di Giorgia Chiurato.

I cantanti selezionati tra i tantissimi iscritti, che daranno vita alla decima edizione del concorso sono per la tappa di Asola: Romeo Aivinhenyo Osorobo (Avis Mantova), Lisa Bonacquisti (Avis Castel D’Ario), Maria Elena Cuozzo (Avis Bancole), Samantha Iori (Avis Gonzaga), Sara Minieri (Avis Mantova), Elena Motroni (Avis Mantova), Silvia Scarduelli (Avis Suzzara), Giulia Scita (Avis Rivalta Sul Mincio), Maria Luisa Scrivano (Avis Pegognaga), Fabio Trapasso (Avis San Giorgio), Giuseppe Vitiello (Avis Suzzara), in gara nella sezione Interpreti, a cui si aggiungono per gli Inediti, Salvatore Iacomino (Avis Moglia) e i Blast 12 (Avis Mantova).

A Canicossa, invece sarà la volta di: Lisa Barbieri (Avis Acquanegra Sul Chiese), Eros Castiglioni (Avis Cerlongo), Elia Lessmann (Avis Poggio Rusco), Matteo Marinelli (Avis Mantova), Fiorella Massari (Avis Cerese), Leonardo Montani (Avis Castel D’Ario), Luca Paroni (Avis Casaloldo), Silvia Poltronieri (Avis di Ostiglia), Henry Saetti (Avis Medole), Elisa Rastrelli (Avis Mantova), Zoe Venturini (Avis San Michele in Bosco), nella sezione Interpreti, a cui si aggiungono per la sezione Inediti: Andrea Bologna (Avis Mantova), i Learco (Avis Bancole) e The Opposite (Avis Castellucchio).

Tutte le tappe del concorso vedranno la partecipazione attiva del Gruppo Giovani di Avis Provinciale Mantova, che allestirà uno stand informativo, per rispondere alle domande di chi vuole avvicinarsi al mondo della donazione.

scarica la locandina

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi condividerlo con i tuoi amici?

 
Articolo visto da 150 persone
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

Lascia un Commento

Lascia un commento o una tua considerazione articolo appena letto.

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Campagna pubblicitaria AVIS - Scarica il PDF Campagna pubblicitaria AVIS - Scarica il PDF Campagna pubblicitaria AVIS - Scarica il PDF
Diventa fans della nostra pagina Facebook
Iscriviti ai nostri feed rss